Andrew Taylor Still
Andrew Taylor Still
«Trovare la salute dovrebbe essere l'oggetto del medico.
Chiunque può trovare la malattia.»

BiodInamicA

Storia

Il metodo ha le sue radici nell'Osteopatia, fondata nel 1874 dal Dott. Andrew Taylor Still (1828-1917).
L'idea centrale del concetto osteopatico è che la creazione, nella sua perfezione, sia l'espressione di un principio organizzatore elevato.

Studente del Dott. Still, William Garner Sutherland (1873-1954), praticò l'osteopatia nella prima metà del 20° secolo. Fu lui a identificare e riconoscere quei movimenti ritmici involontari del cranio, del cervello, delle meningi, del liquido cerebrospinale e dell'osso sacro, che fanno oggi parte del concetto fondamentale del metodo craniale.

Il Dr. Sutherland notò che il movimento di quelle strutture agisce all'interno di un sistema unitario che definì il Meccanismo Respiratorio Primario (MRP) e sviluppò un metodo di valutazione e trattamento impostato sulla comprensione di tali movimenti involontari, che chiamò osteopatia craniale.

Il suo insegnamento è basato sulla percezione del movimento innato degli elementi del MRP, movimento che si esprime in ritmi e fluttuazioni regolari.

La sua ipotesi, sviluppata da osservazioni empiriche, ipotizzava che tali movimenti fossero generati da una "respirazione primaria", un respiro cellulare intrinseco, presente ancor prima della respirazione polmonare.

Parlava del "Respiro della Vita" come l'impulso vitale che, generando questi cicli ritmici, coordina, regola e rigenera il corpo.

Negli ultimi 10 anni di vita il Dott. Sutherland osservò che i ritmi della respirazione primaria presentano le caratteristiche tipiche di un sistema di fluidi, essi possono essere percepiti come  fluttuazioni in un corpo formato da sostanza liquida. Cominciò quindi a descrivere tali ritmi con il termine Maree, associandoli al moto ciclico delle maree nell'oceano.

Storia più recente

Il termine terapia craniosacrale fu coniato per la prima volta negli anni '70 dall'osteopata americano John E. Upledger (1932-2012).

Il Dott. Upledger iniziò a usare il termine "sistema craniosacrale" per descrivere il meccanismo respiratorio primario, e "ritmo craniosacrale" per la respirazione primaria.

Negli anni 80 la sua terminologia cominciò a influenzare una nuova generazione di terapisti esterni al campo osteopatico,  ai quali rese acessibile il metodo.

Oggi

Il termine "biodinamico" fu introdotto nel lavoro dopo la morte del Dott. Sutherland.
Il concetto biodinamico è usato per descrivere le forze vitali che danno forma alla materia, con le quali siamo in contatto e che costantemente creano, formano, mantengono e riparano gli esseri viventi.

Sebbene l'approccio biodinamico sembri essere un concetto nuovo, in realtà la visione biodinamica si ricollega alle scoperte e ai principi originari del metodo, un ritorno alle radici del lavoro.

L'orientamento verso gli aspetti vitali emerse con maggior chiarezza nella metà degli anni '90, periodo in cui fu coniata l'espressione biodinamica craniosacrale.

La terminologia e l'approccio biodinamico sono orientati ai concetti fondamentali che stanno alla base delle osservazioni del Dott. Sutherland e al lavoro da lui svolto negli ultimi 10 anni di vita.

Al tempo tempo, il metodo è ridefinito per il nuovo millennio, il linguaggio rivisto per la comprensione odierna.
Il meccanismo respiratorio primario è visto come un sistema unitario in cui si manifestano espressioni ritmiche di processi metabolici che coinvolgono l'insieme. Le maree sono generate da potenze guidate a loro volta da un principio organizzatore innato, secondo una matrice originaria di salute. 

Gli interventi e le modalità di approccio sono stati perfezionati per supportare i processi di guarigione e la capacità innata del corpo all'autoregolazione.

 

ContaTTi

ICSB Ltd.
Ländlistrasse 119
CH-3047 Bremgarten
Svizzera

Tel +41 31 301 30 42
Fax +41 31 301 67 91

info@icsb.ch
www.icsb.ch

Network E associaZIONI

IABT
International Affiliation of Biodynamic Trainings

BCTA/NA
Biodynamic Craniosacral Therapy Association of North America

Cranio Suisse®
Associazione Svizzera per Terapia Craniosacrale

A.CS.I
Associazione Craniosacrale Italia

EduQua
Swiss quality management certificate

EMR
Swiss registry for complementary medicine



cranio suisse
emr
eduqua
 

Newsletter

Resta in contatto e iscriviti alla newsletter

 

© 2015 ICSB, International Institute for Craniosacral Balancing®